Un solo ed unico pianeta per tutti

Cos'è NO PLANET B?

E’ un progetto finanziato nell’ambito del programma di sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo (DEAR) che ha lo scopo di informare i cittadini europei nei confronti dello sviluppo e delle problematiche ad esso correlate. Sostiene progetti che coinvolgono i cittadini dell’Unione Europea in questioni sociali, economiche e ambientali di rilevanza mondiale e si basa sulla collaborazione con le organizzazioni della società civile e le autorità locali, per promuovere i valori universali della libertà, della democrazia e dello stato di diritto.

Istruzione

per promuovere le conoscenze e le competenze per affrontare le problematiche dello sviluppo, attraverso l’uso di metodologie di educazione partecipativa ed esperienziale all’interno del sistema di istruzione formale e informale;

Campagne & Advocacy

per promuovere conoscenze, competenze, politiche e comportamenti che portano le persone ad interagire nell’interesse pubblico e a promuovere scelte di stili di vita, politiche sostenibili e azioni di solidarietà. In questo modo, le persone imparano a capire in che modo le loro scelte in qualità di consumatori si ripercuotono sull’ambiente e sulle comunità nei paesi in via di sviluppo.

Chi

NO PLANET B: strategie vantaggiose e piccole azioni per grandi impatti è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma DEAR

Dove

Il progetto coinvolge 6 paesi: Italia, Germania, Spagna, Portogallo, Romania e Ungheria

Cosa

Il progetto vorrebbe contribuire allo sviluppo della consapevolezza e del pensiero critico tra i cittadini dell’UE sull’interdipendenza globale e su un senso di corresponsabilità della società europea in materia di cambiamenti climatici

Come

attraverso l’impegno delle organizzazioni della società civile (OSC) di piccole e medie dimensioni, attive in campagne e azioni di advocacy per promuovere iniziative efficaci a beneficio dei cittadini europei sulla lotta ai cambiamenti climatici e sulla diffusione di stili di vita sostenibili

Call for Ideas

Sei una piccola o media organizzazione della società civile e vuoi contribuire alla promozione di stili di vita sostenibili?
A partire da Maggio 2018 saranno lanciate delle call for ideas per selezionare le migliori idee nelle seguenti aree prioritarie:

Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili (Obiettivo 11)

per permettere alle persone di migliorare la loro condizione sociale ed economica e per creare lavoro, prosperità e opportunità per tutti, con accesso ai servizi di base, all’energia, all’alloggio, ai trasporti e molto altro.

Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo (Obiettivo 12)

Per consumo e produzione sostenibili si intende la promozione dell’efficienza delle risorse e dell’energia, di infrastrutture sostenibili, così come la garanzia dell’accesso ai servizi di base, a lavori dignitosi e rispettosi dell’ambiente e a una migliore qualità di vita per tutti.

Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico (Obiettivo 13)

attraverso soluzioni accessibili e flessibili per permettere ai paesi di diventare economie più pulite e resistenti.

nbsp;

Le organizzazioni selezionate riceveranno supporto finanziario e gestionale e parteciperanno attivamente alla condivisione e scambio di conoscenze e buone pratiche, con l’obiettivo di migliorare le loro opportunità di networking. Non perdere questa opportunità!

Call for innovation: ‘100.000 euro per la sostenibilità’

punto.sud, in collaborazione con il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2018 e con il supporto di Fondazione Generas e Poste Italiane, lancia la prima edizione della call for innovation ‘100.000 euro per la sostenibilità’.

Implementato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Obiettivo

L’obiettivo è la realizzazione di azioni ed attività innovative che si ispirano agli obiettivi generali di NOPLANETB e in particolare all’obiettivo dello sviluppo sostenibile n.11 (SDG11) sulla sostenibilità delle città, con un focus specifico sulla promozione e cura del verde urbano e privato nelle città.

Contributi

fino ad un massimo di 10.000 euro

Target

organizzazioni della società civile operative nelle città metropolitane e con un ammontare medio annuo di attività inferiore ai 400.000 euro

Durata

da un minimo di 3 ad un massimo di 6 mesi

Deadline

28 Luglio 2018

FAQ

Cadindature terminate, ora votate!

Le candidature per il video contest sono chiuse. Grazie a tutti i partecipanti.
Dal 31 luglio si apriranno le votazioni. Invitiamo tutti i visitatori a guardare i video pubblicati e a votare coi cuoricini quello preferito.

s

Partecipazione e condivisione

NO PLANET B vuole diventare un movimento di condivisione sui temi della sostenibilità nelle città metropolitane. Con quest’ottica di inclusività e propositività abbiamo aggiornato la modalità di votazione dei video: ogni utente potrà votare i video preferiti senza costrizioni.

Invitiamo tutti a partecipare!

 

Bando: B circular, fight climate change!

co-finanziato da punto.sud, Fondazione Cariplo e Fondazione con il Sud

Implementato da

con il sostegno di

e con il sostegno di

Obiettivo

L’obiettivo è la realizzazione di attività innovative di comunicazione, sensibilizzazione e advocacy, che si ispirano agli obiettivi generali di NOPLANETB e in particolare agli obiettivi dello sviluppo sostenibile 12 – Produzione e consumo responsabili e 13 – Lotta contro il cambiamento climatico e che promuovano il coinvolgimento diretto della cittadinanza.

Budget a disposizione

400.000 euro

Budget dei progetti

da un minimo di 30.000 ad un massimo di 100.000 euro

Target

enti no profit con un ammontare medio annuo di attività inferiore ai 400.000 euro negli ultimi tre anni

Area geografica

Lombardia e province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola;
Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia.

Durata

da un minimo di 12 ad un massimo di 18 mesi

Deadline

28 Luglio 2018

Video di presentazione del bando

Attenzione: il budget massimo dei progetti è € 100.000 e il massimo contributo richiedibile è il 90%

FAQ

Terminata

Le candidature per il bando B Circular sono chiuse. Grazie a tutti i partecipanti.
Lo staff sta procedendo alle valutazioni. Sarete aggiornati quanto prima

Partner

Implementato da Fondazione punto.sud, in qualità di ente capofila, e Asociatia Servicul Apel, AMI – Fundação de Assistência Médica Internacional, Fondo Andaluz de Municipios para la Solidaridad Internacional, Finep akademie e.V., Hungarian Baptist Aid

No Planet B utilizza i cookies per una navigazione ottimale dei propri utenti Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi