Forchette verdi e Milano a tavola col pianeta

Un app per conoscere i cibi più sostenibili, una tecnica per orti casalinghi che assorba maggior CO2 e un vaso che monitori l’aria di Milano per una città più verde, con meno inquinamento ed effetti climatici.
sito webcontatti

Sintesi dell’intervento

Lo scopo del progetto è creare un modello di agricoltura urbana che si basi su:
1) un app di facile utilizzo che calcoli l’impronta che le nostre scelte alimentari hanno sul pianeta per sensibilizzare i cittadini verso scelte sane e ambientalmente etiche;
2) trasferire queste scelte alimentari sostenibili in azioni per la realizzazione di orti cittadini su balconi e terrazze con le tecniche dell’Orto Bioattivo che garantiscono: ortaggi di alta qualità nutraceutica, senza chimica, basso consumo idrico, fertilità autorigenerante e maggior sequestro di CO2 nel terreno;
3) utilizzo di vasche con tecnologia Wiseair per il monitoraggio della qualità dell’aria.
Secondo l’IPCC, la FAO, la World Bank e altri istituti di ricerca internazionale, l’incidenza sull’emissione di gas serra, da parte della produzione, lavorazione, trasporto e conservazione di cibi considerati non sostenibili, si calcola tra il 18% e il 51%. Portare quindi i cittadini ad alimentarsi in maniera sostenibile, stimolandoli a coltivare i propri ortaggi, ricreerebbe un legame natural-affettivo col loro cibo, differenziandoli dalla filiera industrializzata cui siamo abituati e sensibilizzando gli animi al rispetto dei meccanismi naturali da cui dipendono tutti gli esseri viventi.

Beneficiari

450 cittadini

Budget totale

8.000 euro

Durata

6 mesi

Area di intervento

Milano

Contributo richiesto

7.200 €

Periodo di realizzazione

15/01/2020 – 14/07/2020

Gallery


Video


Implementato da
in collaborazione con
con il sostegno di
crowdfunding e media partner