Parcommunity

Il progetto intende diffondere una nuova cultura della cittadinanza attiva, responsabile e attenta alla sostenibilità ambientale, di cui il recupero partecipato di un’area degradata sarà esempio tangibile di come una comunità possa avere successo nella proprietà e nella gestione dei beni comuni.
sito webcontatti

Sintesi dell’intervento

Il progetto vorrebbe rispondere ai problemi di scarsa partecipazione dei cittadini alla vita civile della città e al degrado urbano e alla mancanza di spazio di aggregazione. Inoltre, è fondamentale intraprendere azioni volte all’integrazione degli stranieri presenti sul territorio allo scopo di ricreare un ambiente favorevole all’educazione dei più giovani. Il progetto sarà rivolto a tutta la comunità che, già dalle prime fasi del progetto, sarà in grado di riappropriarsi di un’area oggi degradata e frequentata quasi esclusivamente da ospiti del vicino centro SPRAR per richiedenti asilo che oggi è diventata solo un simbolo di abbandono ed emarginazione. Il progetto sarà caratterizzato da azioni per recuperare l’area e per diffondere attraverso gli ambasciatori una nuova cultura della cittadinanza attiva, responsabile e attenta alla sostenibilità ambientale. L’area recuperata sarà un esempio sostanziale, concreto e tangibile di come una comunità coesa, determinata, interculturale e intergenerazionale può avere successo nella proprietà e nella gestione dei beni comuni, contribuendo in modo efficace alla diffusione di buone pratiche di protezione ambientale e coesione sociale.

Beneficiari

30 giovani

Budget totale

6.000 €

Durata

6 mesi

Area di intervento

Montebello Ionico (RC)

Contributo richiesto

5.395 €

Periodo di realizzazione

01/11/2018 – 30/04/2019

Video


Implementato da
in collaborazione con
con il sostegno di
con il supporto di